Home

Dr.ssa MARIANNA VALLONE

PSICOLOGA DELL’ ETA’ EVOLUTIVA E PSICOTERAPEUTA SISTEMICO-RELAZIONALE

E-mail: info@sostegnopsicologico.net

Cell: 3518871632

Ricevo su appuntamento a Modena

Iscrizione all’Ordine degli Psicologi del Lazio: 17755

P.I. 01791590761

Lo psicologo psicoterapeuta aiuta ad affrontare sia problemi relativi a specifiche fasi della vita (malattie, lutti, separazioni, difficoltà ad accettare alcuni cambiamenti della vita…) sia difficoltà che si ripresentano ciclicamente (difficoltà a gestire l’ansia, tristezza ricorrente, difficoltà ad instaurare relazioni durature e soddisfacenti, bassa autostima, sensi di colpa costanti…).

Ultimamente una giovane studentessa universitaria mi ha confessato che andare dallo psicologo per lei è una sconfitta, un motivo di vergogna… E allora utilizzo il pensiero di questa giovane ragazza per dire a tutti coloro che la pensano come lei, a chi si vergogna, a chi crede di essere un incapace o un malato, che NON è COSì!

Andare dallo psicologo vuol dire essere aiutati a vedere la propria situazione da una prospettiva diversa, vuol dire accendere un faro di luce su elementi che da soli non si è in grado di vedere, vuol dire imparare a conoscere maggiormente se stessi, vuol dire avere il coraggio di affrontare le proprie difficoltà, per poter riuscire ad essere più sereni e più soddisfatti.

A volte non si è in grado di farcela da soli, non perchè si è stupidi, deboli o inetti, ma perchè non si hanno a disposizione tutti gli strumenti per affrontare e gestire situazioni troppo grandi o troppo complesse.

Lo psicologo, quindi, aiuta a guardare con occhi nuovi la situazione di difficoltà e fornisce al paziente gli strumenti necessari per affrontare il problema. MA TOCCHERÀ AL PAZIENTE FARE TUTTO IL RESTO!

Lo psicologo non è un mago, ma un professionista che guida e supporta la persona verso il cambiamento.

Non permettere a falsi stereotipi e a sciocche credenze di renderti INfelice!

CHIEDI AIUTO quando necessario!


Aderisco ai protocolli d’intesa con: il Corpo Forestale dello Stato; con le famiglie dei militari; con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria; con la Polizia di Stato; con AssoMedico; con  i consulenti del lavoro; con la Guardia di Finanza.